Rubriche

PRANZO SANO FUORI CASA

Più attività fisica: più salute e benessere

05-06-2015

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, per attività fisica si intende “qualunque sforzo esercitato dal sistema muscolo-scheletrico che si traduce in un consumo di energia superiore a quello in condizioni di riposo”. In questa definizione rientrano quindi non solo le attività sportive ma anche semplici movimenti quotidiani come camminare, andare in bicicletta, ballare, giocare, fare giardinaggio e lavori domestici. La sedentarietà è un fattore di rischio per le molte malattie, quindi un’attività fisica regolare è uno degli elementi più importanti per mantenersi in buona salute.

Con la pratica di un’attività fisica regolare il cuore diventa più robusto e resistente alla fatica. L’attività aerobica aumenta la richiesta di ossigeno da parte del corpo e il carico di lavoro di cuore e polmoni, rendendo la circolazione più efficiente. Un cuore allenato pompa una quantità di sangue maggiore senza dispendio supplementare di energia: 10 battiti cardiaci in meno al minuto significano 5.256.000 battiti all’anno risparmiati. Praticare esercizio fisico in modo regolare e moderato: aiuta a perdere il sovrappeso, migliora la pressione arteriosa, brucia i grassi e migliora il tasso di colesterolo nel sangue, aiuta a prevenire e controllare il diabete, è un ottimo antistress, fa diminuire la voglia di fumare, è un buon modo per socializzare, è il miglior cosmetico.

Per arrivare a 30 minuti di attività fisica moderata al giorno è sufficiente: andare a lavorare a piedi o in bicicletta, evitare la macchina per piccoli spostamenti, organizzare una passeggiata con gli amici o una corsa nel parco, fare le scale invece di prendere l’ascensore, scendere prima dall’autobus, dedicarsi al giardinaggio o ai lavori di casa, andare a ballare o giocare con i bambini. 

Non è mai troppo tardi per cominciare a muoversi, non c’è un livello minimo per avere dei benefici: un po’ di attività è meglio di niente. E i benefici cominciano non appena si inizia a essere più attivi.

Se sei inattivo e raramente svolgi attività fisica aumenta il numero di attività giornaliere in cui fai movimento: fai le scale invece di prendere l’ascensore, nascondi il telecomando e alzati dalla poltrona ogni volta che cambi canale, cammina di più: attorno alla casa, in giardino, fai stretching mentre sei in fila, sfrutta ogni occasione per camminare.

Se sei discontinuo e svolgi attività fisica non regolare cerca di diventare più costante trova attività che ti piacciono, pianifica le attività da svolgere nell’arco della giornata e poniti obiettivi realistici.

di