Focus

PRANZO SANO FUORI CASA

Obesity Day 2019: a Santa Maria Annunziata uno stand dell'Igiene Pubblica e Nutrizione

16-10-2019 | News

Il giorno 10 ottobre 2019 il Gruppo Operativo dell’Igiene Pubblica e Nutrizione del Dipartimento di Prevenzione ha aderito all’Obesity Day 2019, la giornata di sensibilizzazione per la prevenzione dell'obesità e del sovrappeso promossa, a livello nazionale, dall’Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione clinica (ADI). In occasione anche del World Obesity Day nel giorno venerdì 11 ottobre è stato messo a disposizione della cittadinanza uno stand allestito all'Ospedale Santa Maria Annunziata di Firenze, dove medici nutrizionisti e altro personale sanitario della USL Toscana Centro si sono resi disponibili per dare informazioni su sana alimentazione e stili di vita corretti. In questa occasione è stato distribuito ai cittadini materiale informativo utile a migliorare le proprie scelte nutrizionali quotidiane ed è stato eseguito il calcolo dell'Indice di Massa Corporea e quindi il valore del peso ideale.

Il personale del Gruppo Operativo Nutrizione della USL ha inoltre presentato il progetto regionale "Pranzo Sano Fuori Casa", nato con l’obiettivo di creare una rete di ristoratori sul territorio che possano offrire all'utenza pasti sani e bilanciati in modo da favorire coloro che per esigenze di studio, di lavoro o altro, si trovano a dover consumare un pasto fuori da casa. Attraverso il sistema di geolocalizzazione l'utente può individuare i locali aderenti al Progetto dove potersi recare in tempo reale per consumare un pasto nutrizionalemente corretto (info su www.pranzosanofuoricasa.it).

"Il tema di quest'anno - commenta la dottoressa Roberta Carli, dirigente medico della Unità Funzionale Igiene Pubblica e Nutrizione e Referente del Gruppo Operativo Nutrizione della USL Toscana Centro - vuole sottolineare come il mantenimento del peso ideale è un obiettivo a cui tendere per stare bene e prevenire le malattie croniche non trasmissibili come obesità, diabete, malattie cardiovascolari e alcuni tipi di tumori. Tutto questo può essere perseguito attraverso uno stile di vita sano che segua i principi della corretta alimentazione e di uno stile di vita attivo”.

I dati forniti da Italian Obesity Network e da Fondazione ADI sull’obesità, indicano che in Italia il 36% di persone sono in sovrappeso, il 10% obesa, il 5,5% diabetica e oltre il 66,4% delle persone con diabete di tipo 2 è anche sovrappeso o obeso. Il 1 ottobre scorso, all'Istituto Superiore di Sanità, sono stati presentati i dati relativi all'indagine 2018 del progetto HBSC, Health Behaviour in School-aged Children (che riguarda la salute degli adolescenti di 11, 13 e 15 anni) dove è emerso che in questa fascia di età, a livello nazionale, il 16,6% è in sovrappeso e il 3,2% in obesità con valori maggiori nei maschi. Non ha l'abitudine a consumare la colazione circa il 25% dei ragazzi e solo il 30% consuma frutta e verdura almeno una volta al giorno. Così come per l'attività fisica la pratica tutti i giorni solo il 9,5% dei ragazzi mentre il 25% sta per un tempo maggiore di 2 ore al giorno davanti a schermi di tv, pc, internet.

di Martina Di Meglio