Focus

PRANZO SANO FUORI CASA

"Forse non sai che..." A Livorno torna la campagna di sensibilizzazione contro il Diabete

04-11-2019 | News

In questi giorni partirà ufficialmente la decima edizione della campagna di prevenzione del diabete “Forse non sai che….”,  promossa dal Comune di Livorno e dall’Azienda USL Toscana Nord Ovest volta a sensibilizzare la cittadinanza su una patologia emergente che colpisce non solo gli anziani, ma anche giovani e bambini. Messaggio chiave della campagna di sensibilizzazione edizione 2019 sarà “Diabete: proteggi la tua famiglia”, perché il diabete è una malattia che può essere molto invalidante e tutti i familiari devono essere coinvolti nella prevenzione e nella sua gestione con controlli periodici e uno stile di vita sano.

Numerose le occasioni che si presenteranno nel mese di novembre per parlare dell’importanza dell’esercizio fisico e di una corretta alimentazione per prevenire la malattia; se ne parlerà in convegni, in corsi di educazione, nelle scuole (con proiezioni di cortometraggi), nelle piazze (con medici a disposizione per effettuare controlli glicemici e di pressione arteriosa) e nelle farmacie. Si richiamerà l’attenzione con stand e spettacoli in piazza, illuminazione di blu di monumenti e camminate collettive.

“Da diversi anni stiamo assistendo – ha spiegato Graziano Di Cianni, coordinatore dell’Area Diabetologica dalla USL Toscana Nord Ovest  in occasione della conferenza stampa di presentazione  dell’iniziativa – a quella che è stata definita come una vera propria “pandemia del diabete”. Si tratta di una patologia emergente che colpisce indistintamente e spesso senza sintomi anziani, ma anche persone giovani e addirittura bambini. Nel territorio di competenza dell’Azienda risiedono, già oggi, oltre 90mila persone affette da diabete. Una presenza importante con caratteri geografici ancora poco spiegabili, sulla costa la presenza è maggiore rispetto all’entroterra e che ha un inevitabile impatto anche sulla sostenibilità del sistema sanitario. Proprio per ovviare a questa diffusione abbiamo deciso di intraprendere una lotta a tutto campo sul versante della prevenzione e della cura del diabete. In tutte le realtà locali ci saranno iniziative per far capire che stili di vita più sani e una alimentazione più equilibrata possono tenere lontano o quanto meno ridurre le complicanze del diabete. Tra gli obiettivo dichiarati di questi giorni c’è sicuramente anche la possibilità di riuscire a “stanare il diabete sommerso” perché si calcola che per ogni 2 persone a conoscenza della propria condizione ne esista 1 che ancora non ha la consapevolezza di essere malato. E lo conferma il fatto che ogni anno, durante il mese della prevenzione, intercettiamo 5 o 6 persone che sono malate senza saperlo. Ed è proprio questo campanello di allarme che ci spinge a fare i controlli nelle scuole, nei mercati, nei centri sociali, nelle piazze”.

Si inizia il 6 novembre con la campagna #alcuoredeldiabete, patrocinata dalla Società Italiana di Diabetologia (SID) e dalla Associazione Medici Diabetologi (AMD) strutturata con l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione diabetica verso i rischi di complicanze cardiovascolari. Per tutto l’arco della giornata di mercoledì 6 novembre (dalle 9:00 alle 18:00) l’unità mobile della campagna #alcuoredeldiabete sarà presente in piazza Cavour, come nelle principali città italiane, per offrire controlli gratuiti, informazioni utili e approfondimenti su questo tema. Due diabetologi e 2 cardiologi, soci Agdal, saranno presenti per effettuare la valutazione dei risultati delle misurazioni svolte a bordo dell’unità mobile.

Il 13 novembre (ore 11:00) incontro con gli studenti dell’Istituto Nautico A. Cappellini con la proiezione per le V° classi del cortometraggio:  “Settembre, il film del Meyer che dà voce ai ragazzi con diabete”. Un documentario  a cura del regista Duccio Chiarini che ci porta nel mondo (vero) dei ragazzi con diabete di tipo 1 con la partecipazione della diabetologa pediatrica Eleonora Dati e dell‘epidemiologo Francesco Profili della Agenzia Regionale della Sanità (ARS).

Segue il 14 novembre, Giornata Mondiale del Diabete. Alle ore 17:00 presso la Biblioteca Labronica di Villa Fabbricotti  si terrà il  Focus dei Clubs Lions della Regione Toscana sul tema “Livorno, capitale della lotta al Diabete” con la partecipazione del primario UOC Diabetologia di Livorno Graziano Di Cianni e di vari referenti regionali Lions, nonché del dott. Pier Luigi Rossi , specialista in scienza dell’alimentazione e medicina preventiva, docente presso le Università degli studi di Bologna, Roma e Sassari , che copre da quest’anno l’incarico di Governatore Lions della Toscana.

Ma due sono gli appuntamenti che hanno sempre suscitato un grande interesse da parte dei cittadini: la giornata di screening rivolta a tutta la popolazione con controlli gratuiti della glicemia e del rischio paradontopatie in calendario per il 16 novembre in piazza Cavour  dalle 9:00 alle 13:00,  dove sarà organizzato un presidio diabetologico utilizzando il Medical Truck dell’SVS di Livorno con quattro ambulatori medici. Nel pomeriggio,  illuminazione di blu, colore internazionale del diabete, del Duomo, preceduto da un Flash Show eseguito dal Gruppo Musicale TuttinMusica e dagli allievi delle Scuole di Danza Arabesque e Eden con il tradizionale lancio di palloncini blu. Il 16 novembre sarà illuminato di blu anche il  Cisternino di città.

Il 24 novembre ( orario 10:00-12:00) in collaborazione con l’Associazione Nordic Walking – Livorno la “Camminata IN BLU” sul Lungomare di Livorno con partenza dal monumento al Marinaio.

Il 27 novembre presso il Cisternino di Città corso di formazione per insegnanti sull’approccio del bambino diabetico nelle scuole in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale dal titolo “L’alunno con il diabete – come tutti gli altri – è diverso da tutti gli altri”

Non mancherà infine per i cittadini , come ogni anno, nei giorni di martedì, mercoledì e giovedì (dal 7 al 30 novembre)  nelle farmacie comunali e private la possibilità di valutare il proprio rischio diabete con misurazione della glicemia e controllo della pressione arteriosa.

Forse non sai che... é patrocinata dal Comune di Livorno, e promossa della UOC Diabetologia della Azienda USL Toscana nord ovest diretta da Graziano Di Cianni, con la collaborazione delle associazioni di pazienti Agdal e Agd, dell’Ufficio Scolastico Provinciale , Ordine dei Medici, Ordine dei Farmacisti, Federfarma, FarmaLi , dai Club di servizio Lions, Rotary e Leo, dai Media Partners Telegranducato TV, Il Tirreno, La Nazione e il contributo organizzativo dell’associazione Cerchio Blu presediuta da Paolo Mori Ubaldini.

di Martina Di Meglio