Focus

PRANZO SANO FUORI CASA

Pranzo Sano Fuori Casa per il progetto Quality Active Ageing

05-02-2020 | News

Il 5 dicembre 2019, nell’ambito del Progetto "Quality Active Ageing" , presso la sede del Movimento Difesa del Cittadino a Monteroni d’Arbia, è stato promosso il Progetto Pranzo Sano Fuori Casa durante la giornata dedicata ad un corretto stile alimentare. Il gruppo, guidato da una Dietista e da una Micologa, ha fatto insieme la spesa didattica, con particolare attenzione alle lettura delle etichette e poi ha preparato il pranzo seguendo le linee di Pranzo Sano Fuori Casa, da riproporre durante le sagre e gli eventi cittadini. La micologa ha tenuto una lezione interattiva sui funghi.

“Quality Active Ageing” è un progetto di prevenzione promosso dal Movimento Difesa del Cittadino grazie al sostegno della Regione Toscana. Il progetto intende offrire alla popolazione anziana una migliore qualità di vita, sostenendo attività che sappiano allietare le loro giornate, favorire l’inclusione generazionale e diminuirne l’isolamento sociale. Le attività, tutte gratuite, sono state numerose e molto partecipate grazie alla collaborazione del Centro Culturale Le Vele di Monteroni d’Arbia, che ha accolto con entusiasmo l’iniziativa.

All'interno del progetto, la USL Toscana Sud Est ha condotto incontri formativi ed esperienziali su diversi temi di promozione della salute rivolti alla popolazione anziana con il coinvolgimento di vari professionisti del dipartimento delle Professioni Tecnico sanitarie, della Riabilitazione e della Prevenzione della Sud Est diretto da Daniela Cardelli. Le giornate monotematiche hanno riguardato attività fisica, sana alimentazione e prevenzione degli incidenti in ambiente domestico e nelle attività hobbistiche. L’approccio è stato di tipo pratico e interattivo, e ha previsto una metodologia di tipo dialogico, dimostrazioni di sedute AFA, la progettazione e la realizzazione di un pasto sano, in occasione del quale è stato presentato il progetto regionale Pranzo Sano Fuori Casa.

In allegato alcune foto dell'evento del 5 diecembre.

di Martina Di Meglio