Lattuga

Nell’antichità la lattuga prese il nome dalla caratteristica delle sue foglie che, se tagliate o spezzate, producono un succo lattiginoso. Si conoscono molte tipologie di lattuga: a tutte sono attribuite proprietà calmanti, rinfrescanti e stimolanti dell’appetito. Le più diffuse sono:

• Lattuga riccia, impropriamente chiamata indivia, con foglie arricciate che non si chiudono nemmeno a pieno sviluppo;
• Lattughino, con foglie sia lisce che ricce;
• Lattuga romana, con grumolo compatto e affusolato, bianco all’interno;
• Lattuga a cappuccio o iceberg, con foglie tondeggianti molto croccanti che si incappucciano una volta mature.

Consigli per l’acquisto e la conservazione

Assicuratevi che le foglie siano croccanti, di un bel colore brillante: più sono verdi, più contengono vitamine e sali minerali. Inoltre, il cuore deve essere sodo, croccante e ben serrato. In frigo si conserva non più di due giorni, preventivamente pulita, lavata e asciugata perfettamente (preferibilmente con una centrifuga).
Può essere utile conservarla avvolta in un panno umido o comunque in un contenitore chiuso.

Caratteristiche nutrizionali

La lattuga è composta soprattutto di acqua e fibre, ha un basso valore calorico e riveste un importante ruolo nell’alimentazione quotidiana, in quanto contiene le vitamine A e C e molti sali minerali.

Involtini di pesce e lattuga

Ingredienti

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

• 400 g di pesce spada
• 1 cespo di lattuga
• 4 cucchiai di Parmigiano Reggiano grattugiato
• Prezzemolo
• Aglio
• 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
• Pepe, sale, peperoncino
• Pomodori freschi o pelati

Questo è un secondo da abbinare ad un primo oppure a due o tre fette di pane o a delle patate di contorno.

La lattuga viene consumata prevalentemente cruda, da sola o mescolata in insalate da condire con olio e limone o olio e aceto, ma sono possibili anche ricette alternative.

Sminuzzate finemente il prezzemolo ed affettate la polpa di pesce spada.
Ponete tutto in un contenitore e aggiungete un po’ di olio d’oliva, del Parmigiano grattugiato, un pizzico di pepe e sale.
Lavate la lattuga e scottatela appena in acqua bollente leggermente salata.
Farcite le foglie con il preparato di pesce e avvolgetele formando degli involtini.
Preparate una salsa leggera di pomodoro con un battuto di aglio, olio, prezzemolo e peperoncino.
Dopo aver fatto ritirare un po’ la salsa aggiungete gli involtini e fate cuocere circa 10 minuti a fuoco medio (ricordatevi di girare gli involtini a metà cottura).
Aggiustate di sale e pepe.