Carota

La carota è una pianta erbacea originaria delle aree temperate europee (secondo alcuni il luogo di origine di questa pianta è l’Afghanistan). La varietà selvatica della carota era nota a greci e romani, che ne iniziarono anche la coltivazione.
In seguito si è diffusa in tutta Europa. La varietà attualmente coltivata è la Daucus carota. La carota è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Umbelliferae. È anche uno dei più comuni ortaggi; il suo nome deriva dal greco Karotón. La carota spontanea è diffusa in Europa, in Asia e nel Nord Africa.

Consigli per l’acquisto e la conservazione

Se acquistate carote sfuse, con le foglie ancora attaccate, potete capire se sono fresche dall’aspetto delle foglie, che devono essere di un verde acceso, e turgide.
Il miglior metodo per conservare la freschezza delle carote è la bassa temperatura e il confezionamento in pacchetti sigillati: se conservate a temperatura ambiente le carote si deteriorano rapidamente, perdono croccantezza e diventano amare.
Evitate di acquistare carote troppo tinte di verde, di colore pallido, con zone scure soprattutto sull’estremità superiore.
Le carote sono tanto più dolci quanto più piccola è l’anima interna: di solito, più è grande il picciolo superiore e più è grande l’anima interna. Le carote andrebbero conservate in frigorifero, in una confezione di plastica non sigillata, lontano da alimenti che producono etilene come mele e pere. Se le acquistate con le foglie, tagliatele prima di riporre le carote in frigorifero, altrimenti le foglie, deteriorandosi, contribuiranno a deteriorare le carote stesse.

Caratteristiche nutrizionali

Le carote sono la fonte di vitamina A per eccellenza (1148 μg retinolo eq.) e sono anche una buona fonte di flavonoidi, pigmenti antiossidanti benefici per il sistema cardiovascolare. Le carote hanno poche calorie (Kcal 35 / 100 g) e un indice di sazietà abbastanza elevato, il che le rende un alimento ideale da assumere come spuntino o come contorno, crude o cotte. Le carote hanno pareti cellulari molto dure e la cottura, anche molto breve, le rende più digeribili e aumenta la disponibilità dei nutrienti in esse contenuti.

Torta yogurt e carote

PRANZO SANO FUORI CASA

Ingredienti

INGREDIENTI PER 6 PERSONE

• 100 g di farina
• 20 g di fecola di patate
• 2 uova
• 80 g di zucchero
• 70 g di yogurt
• 70 g di carote grattugiate
• La scorza di un limone non trattato
• 1 pizzico di sale fine
• 2 cucchiai di olio extravergine
• 1 cucchiaino di lievito per dolci
• 1 bicchiere di sciroppo al rum per dolci
• Acqua e alcune striscioline di carota per decorare

È un ottimo dessert mediamente calorico da abbinare ad un pasto completo.

Accendete il forno a 175º. Sbattete i tuorli con lo zucchero e la scorza di limone grattugiata fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
Unite lo yogurt e l’olio.
Aggiungete poi le carote e la farina setacciata e mescolata alla fecola e al lievito.
Montate a neve fermissima gli albumi con un pizzico di sale.
Versate il composto in uno stampo quadrato (20 cm di lato) imburrato e con del pangrattato e cuocete nel forno, precedentemente riscaldato a 175º per 30 minuti.
Fate bollire 3 cucchiai di zucchero, 1 cucchiaio di acqua e alcune striscioline di carota.
Tagliate la torta a cubotti, irrorate con lo sciroppo al rum e decorate con le striscioline di carota caramellate.