Melone

Il melone (Cucumis melo) è una pianta rampicante della famiglia delle Cucurbitaceae largamente coltivata per i suoi frutti commestibili, dolci e profumati. Si ritiene che la pianta abbia origini africane anche se per alcuni proviene dall’Asia, o dall’antica Persia; nel V secolo a.C infatti il popolo egizio iniziò ad esportarlo nel bacino del mediterraneo e arrivò in Italia in età cristiana. Il frutto del melone è voluminoso, di forma ovale o tondeggiante e sulla buccia sono visibili delle divisioni “a fette”; la buccia è pressoché liscia o appena rugosa, il colore può variare da un giallo pallido ai toni del verde. La polpa varia dal bianco all’arancio ed è succosa e molto profumata quando raggiunge la maturazione. La cavità centrale, fibrosa, contiene molti semi. I frutti si possono mangiare crudi, come antipasto accompagnato al prosciutto crudo o anche come ingrediente di dessert oppure possono essere utilizzati per preparare composte e marmellate.

Consigli per l’acquisto e la conservazione

Un buon melone deve essere profumato, in caso contrario è probabile che il frutto non sia ancora maturo. Per stabilire se un melone è di buona qualità, bisogna picchiettare leggermente con le nocche sulla buccia: non si dovrebbe sentire alcun suono. A questo punto premere quindi leggermente il frutto in corrispondenza del picciolo e all’estremo opposto: il melone dovrebbe essere piuttosto elastico ma non eccessivamente molle. La buccia non deve presentare ammaccature o macchie. Se vi piacciono i meloni più saporiti scegliete i frutti “maschi”, ossia quelli che presentano un punto nero all’estremità opposta rispetto a quella dove si trova il picciolo.
Il frutto si conserva in frigorifero, per 2-3 giorni, dove si consiglia di posizionarlo nella parte alta per fare in modo che la temperatura non scenda sotto i 5°C, cosa che farebbe comparire macchie rosse sul frutto ed il rammollimento della polpa.

Caratteristiche nutrizionali

Il melone è ricco di vitamina A e C, ferro e acqua, ed è povero di calorie (kcal 33 / 100g). In quantità moderate può essere consumato anche dai diabetici data la scarsa quantità di zucchero presente rispetto ai liquidi contenuti nel frutto.
Si tratta di un ideale alimento estivo, date le sue proprietà idratanti e lo scarso apporto calorico.

Budino di melone

PRANZO SANO FUORI CASA

Ingredienti

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

• 1 melone da 500 g
• 1 cucchiaio di zucchero
• 1 bustina di vaniglia
• 2 bicchieri di latte parzialmente scremato
• 100 g di amido di grano o fecola
• 20 g di frutta candita
• Acqua

Ottimo anche come merenda.

Aprire il melone, togliere i semi, affettarlo e frullarlo insieme allo zucchero, il latte, l’amido di grano ed un bicchiere d’acqua, per ottenere una crema.
Versarla in una casseruola e cuocere a fiamma moderata fino all’ebollizione.
Dividerla in quattro stampini, lasciar raffreddare e porre in frigo per 6 ore.
Al momento di servire, capovolgere su un piatto da dessert e decorare con la frutta candita.