Mela

MELA CROCCANTE... FRUTTO CARNOSO... ROSSO BRILLANTE...
MORSO SUCCOSO...
(Filastrocca della mela avvelenata, da Melevisione - Rai Tre)

La mela è un frutto originario dei paesi dell’Asia centrale ed occidentale.
Nota fin dall’antichità, è ricordata anche nella Bibbia. Apprezzata dagli antichi
Egiziani e dai Romani, furono questi ultimi ad introdurla in Gran Bretagna. In Italia
la maggior parte del raccolto nazionale proviene da tre regioni del nord:
Trentino-Alto Adige (50%), Emilia Romagna (20%) e Veneto (15%), seguite da
Lombardia, Piemonte e Campania.
Le mele maturano nella tarda estate, ma sono disponibili tutto l’anno poiché
vengono fatte maturare lentamente in atmosfera controllata. Le mele fresche sono
disponibili da giugno a gennaio, poi arrivano sul mercato quelle conservate in
atmosfera modificata.

Consigli per l’acquisto e la conservazione

Al momento dell’acquisto è necessario che risultino ben sode, senza ammaccature
o avvallamenti; la buccia deve presentarsi brillante, asciutta e senza tagli
e il picciolo deve mostrarsi ben saldo al frutto. Se poste in frigorifero, le mele
si conservano a lungo. Vanno tenute lontano dalle verdure con foglie perché
questo frutto, così come le banane, le pere e i meloni, produce etilene,
un gas in grado di deteriorarle.

Caratteristiche nutrizionali

Le mele rappresentano una buona fonte di fibre solubili e insolubili (una sola mela
copre il 10% del fabbisogno giornaliero in fibra), contengono una buona quantità
di vitamina C, zuccheri (fruttosio, saccarosio e glucosio) e diversi minerali,
tra i quali spicca il potassio. L’apporto calorico è pari a 67 kcal per frutto.

Mele al forno con amaretti

Ingredienti

INGREDIENTI PER 4 PERSONE


• 4 mele
• 40 g di amaretti
• 50 g di uvetta
• Mezzo bicchiere di latte
• 20 g di burro
• Cedro candito
• Zucchero

Si tratta di un ottimo dessert a calorie controllate e con pochi grassi.

Lavare le mele, asciugarle, togliere il torsolo e sistemarle in una pirofila.
Far rinvenire l’uvetta in un po’ di acqua calda; bagnare gli amaretti nel latte e tritarli.
Mescolare l’uvetta agli amaretti e riempire con questo composto le mele, chiudendo i fori con un dischetto di cedro candito. Mettere su ogni mela un pezzettino di burro e spolverizzare di zucchero.
Aggiungere mezzo bicchiere di acqua nella pirofila e far cuocere in forno a calore moderato per 30-40 minuti.
Servire tiepide o fredde, con lo sciroppo di cottura.